Berkner NERO-VERDE Derek Bicicletta Pantaloni Radler Pantaloni con inserto Cuscino NERO-VERDE Berkner d571cd

Divagazioni periodiche prive di costrutto

Berkner NERO-VERDE Derek Bicicletta Pantaloni Radler Pantaloni con inserto Cuscino NERO-VERDE Berkner d571cd

Divagazioni periodiche prive di costrutto

Pages

lunedì 4 luglio 2011

Il sabato del villaggio

Condizione:
Nuovo con etichette: Oggetto nuovo, non usato e non indossato, nella confezione originale (scatola o borsa) e/o con ... Maggiori informazionisulla condizione
Marke: Berkner
Produkttyp: Leggings & Radlerhose Stil: Radhosen, eng anliegend
Sportart: Radsport Geschlecht: Herren
Zustand: Neu Eigenschaften: Gepolstert, Hohe Sichtbarkeit, Kompression, Taschen
Material: 80 % Polyamide, 20 % Elasthane Farbe: schwarz - grün
Größenkategorie: Übergröße Produktart: Hose, kurz
.

Ci sono esperienze nella vita che ti segnano, che rimangono impresse nella memoria, che un giorno racconterai ai tuoi nipoti. Ci sono avventure che l'uomo intraprende per sfidare i suoi stessi limiti. C'è chi attraversa la Patagonia in bicicletta, o il deserto del Mojave in skateboard, o la Via della Seta sui trampoli.

Io, sabato, sono stato in centro.

Il primo giorno di saldi.

Berkner NERO-VERDE Derek Bicicletta Pantaloni Radler Pantaloni con inserto Cuscino NERO-VERDE Berkner d571cd

Ho visto cose che voi umani non potreste immaginare, giganteschi SUV varcare ignari i bastioni dell'ecopass, cesti di acquisti suonare all'impazzata alle porte della Rinascente...

Ho visto gli uomini aspettare fuori, in piedi con le braccia incrociate e l'aria un po' assente, come sui sagrati delle chiese di paese nelle domeniche mattina di tanti anni fa. Oppure passeggiare nel corridoio del settore intimo femminile, aspettando la moglie indaffarata e tentando di celare l'imbarazzo, forse sopraffatti dall'eccesso di pizzi o forse memori delle peccaminose pagine del Postalmarket.

Ho visto interi clan famigliari calare dalla vasta provincia, marciando minacciosi al centro di Corso Vittorio Emanuele. Gli acquisti sono senza dubbio global, ma gli acquirenti a volte deliziosamente local.

Ho visto un gruppo di ragazzi imberbi, in coda per ore ai camerini di Hennes & Mauritz, dibattere sull'innatismo dela sezione aurea (giuro). Ho visto signore che, per non dover rifare la coda, entrano in camerino con una pila inusitata di vestiti e ci rimangono alcuni giorni.

Ho visto ragazze così poco vestite da rendere il nudo integrale molto meno provocante. Ho visto un padre di famiglia russo, in canottiera a coste e crocifisso d'oro che rimbalza sul pancione, che sembrava scappato da una pellicola di Kusturica.

Ho visto madri fare compere con figli fuori tempo massimo. (Questo, alte volte, l'ho anche anche fatto.) Ne ho viste altre (di madri) chiedere a un perplesso bimbo di otto anni un parere su una mise supersexy in chiffon trasparente.


Volevo aggiornare un po' il mio look, che il trittico blazer blu, camicia a righine e pantaloni khaki ormai è un po' inflazionato. Sono tornato a casa con un paio di bermuda. Khaki.


Almeno ho comprato un bel vestito di Desigual a mia moglie.

lunedì 27 giugno 2011

È severamente vietato

Ho passato un bellissimo fine settimana e avrei molte cose di cui parlarvi, ma non posso. Purtroppo si tratta di materiale segretato. Esistono regole precise che mi impediscono di attingere alle esperienze e alle riflessioni dei giorni scorsi per usi esterni.

Potremmo dire che è severamente vietato.

E' severamente vietato

A questo proposito, c'è una cosa che mi ha sempre colpito: perché in Italia le cose sono sempre severamente vietate? Non basta che siano vietate per evitare che la gente le faccia?

Forse è una cosa da poco. In fondo si tratta solo di un avverbio sprecato: in un'epoca di parole a vanvera non sembrerebbe cosa grave.

Eppure ho la sensazione che sia sintomo di qualcosa di più ampio. E più profondo. E più grave.


Quanto tempo, energie, denaro spendiamo per severamente vietare qualcosa? Quanto tempo, energie, denaro risparmieremmo se le persone non facessero ciò che non devono semplicemente perché è vietato?


Berkner NERO-VERDE Derek Bicicletta Pantaloni Radler Pantaloni con inserto Cuscino NERO-VERDE Berkner d571cdBerkner NERO-VERDE Derek Bicicletta Pantaloni Radler Pantaloni con inserto Cuscino NERO-VERDE Berkner d571cdBerkner NERO-VERDE Derek Bicicletta Pantaloni Radler Pantaloni con inserto Cuscino NERO-VERDE Berkner d571cdBerkner NERO-VERDE Derek Bicicletta Pantaloni Radler Pantaloni con inserto Cuscino NERO-VERDE Berkner d571cd.

Per esempio: da qualche tempo a questa parte, a Milano, vanno di moda le parigine. Non si tratta, ahimè, di piacenti ragazze francesi, ne di profumate pagnotte allungate e nemmeno di conturbanti calze a mezza coscia.

Si tratta purtroppo di più prosaici dissuasori: insulsi paletti metallici, a fine anni Novanta in lucido inox futurista, negli anni Zero in ammiccante pseudo-ghisa à l'ancienne, nell'era Pisapia si vedrà.

Dissuasori che servono a impedire fisicamente che le auto non vadano (e parcheggino) dove non devono.

Ora, mi chiedo: se non basta il buon senso a impedire al selvaggio automobilista di parcheggiare sul sagrato di una chiesa, dovrebbero bastare cartelli e multe. O no? No. Non basta che sia vietato, deve essere severamente vietato.

Devo confessarvi che questa cosa non mi convince.

Non riesco a capire se sia un eccesso di prudenza supporre che tutti i cittadini siano o cretini o felloni (o tutti e due), o se sia piuttosto crudo realismo. Se sia giusto mitragliare ogni spazio pubblico della città con centinaia di paletti per evitare che sia occupato militarmente dall'esercito delle quattro ruote. Se la cura non sia peggio del male. Se il male esista o se sia solo ipocondria.


Non so se l'esempio sia calzante, è preso evidentemente dal mio vissuto di osservatore di progetti e di spazi urbani, ma a me sembra significativo. Racconta di una società che non si fida più nemmeno di se stessa; francamente non mi sembra un buon segno.

(TG. TAGLIA: M) Massi Expert Carbon - Comp - Guanti da Ciclismo Unisex, (Z3V)Giubbino invernale ciclismo antivento windtex felpato termico morbido TG: 3XL,Mitaines Cyclisme Giro 2018 Zero CS Dazzle nero Reflective,Pantaloncino NORTHWAVE Mod.BLADE Colore rosso,Tramite trascinamento calzino SEALSKINZ Rosa Tg S-M (36-42)GIRO Remedy X2 MTB Ciclismo Guanti 2018: NOCE/NERO M,Giro Zero Cs Guanti da Ciclismo Dazzle Nero Riflettente Xtra GrandeFunkier Gents J-730-1 - Thermal Force lwls JERSEY XL Rosso,POLARIS NUOVO 4 Quarzo ANATOMICO Collant Leggings per Bici Ciclismo in varie taglie,Altura Hi Viz Giallo Nero 2018 Nightvision 4-Windproof Guanti per bicicletta,NORTHWAVE Uomo ciclismo pantaloncini Force 2 Nero,SMS SANTINI 365 Pelle Giacca a Vento. GIALLO FLUO. Taglia large. con ETICHETTE Nuovo di Zecca,Impsport classico nazionale Scozia, Galles, Irlanda e Inghilterra CICLISMO JERSEY NUOVO,FOX MTB Indicatore SS Asimmetrico In Jersey Da Uomo Bike-BLK tutte le taglie,NORTHWAVE NEW MTB Bicicletta Invernale Guanti Nero 2016,Calzamaglia tecnica a gamba corta ciclismo Northwave 2017 Force Nero,Gore Wear C3-Tex, Calze Uomo, Nero 2018, 37/38 (b4r),Sigillo Skinz Sottili Mid Hydrostop Impermeabile Calzino: Nero, L,Gant Cyclisme Integral Giro Remedy X2 Vtt 2017 Mil Spec Olive / Blk S,CSC Nobili Cervelo Riis CICLISMO DESCENTE Italiano Ciclismo Jersey [4] nuovo senza etichetta,VeloToze Toze copriscarpe Unisex, unisex, Toze, nero, Taille 43-45,5,Löffler Bambini Ruota Pantaloni Pantaloncini da Moto Csl Verde Chiaro,Maglia Jersey trikot ciclismo bicycle biciclette vintage G.C. Camandona Torino,Alpinestars f-lite Handschuh Leicht atmungsaktiv Stretch Netzstoff enge Passform,Funkier 2016 Sport Da Uomo Manica Corta Jersey in Nuovo di zecca/NERO (J-794) - XXX-Large,Nalini, Geranio - Bibshort, pantaloncini da ciclismo imbottiti, uomo, (U8k)Maglia Pearl Izumi Select Pursuit - Giallo - [4] (L)...Jolly Wear Squadra Salopette Estiva Ciclismo, Blu, S (Q7L),Altura GRUPPO Manica Corta Jersey 2018: PRISMA HI-VIZ giallo/nero S,Jolly Wear, Smanicato ciclismo con membrana antivento Unisex adulto, (H1I),.


Per rinfrancarsi, forse conviene leggere ad alta voce e in buona compagnia Attenzione attenzione di Bruno Munari.